FIERE

Fiera

Città di Castello - Città del Cavallo

Redazione Equitando - 08.09.09

Presentata presso la Camera di Commercio di Perugia la 43esima edizione della Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello

Città di Castello - Città del Cavallo

Con ben 43 appuntamenti tra spettacoli, esibizioni, gare e rassegne torna a Città di Castello, dall’11 al 13 settembre 2009, la Mostra Nazionale del Cavallo. Negli spazi della FAT (Fattoria Autonoma Tabacchi) di Cerbara, sede storica della Mostra, con tre giornate da vivere nel nome del cavallo gli oltre 1.000 esemplari di tutte le razze accenderanno la passione di grandi e piccoli, appassionati, sportivi e allevatori, per una “città del cavallo” sempre più artefice dello sviluppo del territorio regionale.

Con tre giornate tutte da vivere nel nome dell’affascinante e nobile animale amico dell’uomo per eccellenza, la Mostra Nazionale del Cavallo punta a confermarsi quest’anno manifestazione di riferimento nel panorama equestre nazionale. L’evento, infatti, ha saputo imporsi nel tempo come uno degli appuntamenti del settore di maggior richiamo e valore a livello nazionale e con grande interesse suscitato anche in ambito internazionale.
Questa mattina, 8 settembre 2009, presso la sede della Camera di Commercio di Perugia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione che ha visto la partecipazione - oltre che del presidente dell’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo, Angelo Capecci, e del presidente della Camera di Commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni - anche del sindaco di Città di Castello, Fernanda Cecchini, del vicepresidente della Provincia di Perugia, Aviano Rossi, del dirigente dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Umbria, Gianluigi Marcantoni, del presidente del Comitato Regionale FISE Umbria, Mirella Bianconi Ponti, e di Maurizio Silvestrelli, in rappresentanza della Facoltà di Veterinaria dell’Università di Perugia.
“Compito della Camera di Commercio – ha detto il presidente Mencaroni in apertura di conferenza – è quello di stare vicino a manifestazioni che hanno storia, tradizione e forte ricaduta sul territorio, perché non è più pensabile oggi di supportare eventi fine a se stessi e che non portano niente all’Umbria. Riponiamo quindi di nuovo massima attenzione a questa Mostra, uno dei gioielli della nostra regione soprattutto per l’indotto economico che è in grado di creare”.
Obiettivo dell’omonima Associazione organizzatrice è quello di tentare di superare le 40 mila presenze registrate ogni volta nelle recenti passate edizioni (come ha ricordato il presidente della Mostra Angelo Capecci “in questo conteggio non sono possibili approssimazioni perché la Mostra è una delle poche manifestazioni regionali che ha accettato di essere sottoposta alla certificazione delle presenze”), soprattutto grazie alle numerose, importanti, e rappresentative del variegato mondo del cavallo, iniziative in programma per la 43^ edizione dell’evento di Città di Castello, alcune delle quali realizzate grazie ad uno specifico finanziamento della Regione Umbria nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 – “Misura 3.1.3 Incentivazione di attività turistiche”. La Mostra tifernate dunque può contare su importanti interventi contributivi che concorrono a dare slancio ad una manifestazione che sempre più è artefice, grazie alle sue tante attività legate all’uso del cavallo, dello sviluppo economico, agricolo, turistico e ambientale dell’Umbria. Va infatti sottolineato come la Mostra del Cavallo di Città di Castello rappresenti un momento di richiamo unico per il territorio regionale non solo sul versante turistico, ma anche in quello dell’indotto economico per particolari ambiti produttivi dell’industria e dell’artigianato.
“Attraverso 23 manifestazioni per un totale di 43 appuntamenti diversi – ha sottolineato il presidente Capecci – l’evento di Città di Castello dimostra una complessità e una completezza davvero uniche. Tra momenti allevatoriali, di promozione ippica e di festa, il cavallo torna ad essere anche quest’anno testimonial di un territorio e di un’intera regione”.
Quest’anno, pertanto, la Mostra cresce raggiungendo il “record” di ben 43 diverse iniziative (tra gare, show, rassegne, presentazioni, esibizioni, spettacoli, ecc…), proposte durante le tre giornate (11, 12 e 13 settembre 2009). Di fatto sarà molto nutrito tutto l’intero programma della Mostra Nazionale del Cavallo che si svilupperà nei 6 campi, di cui 4 coperti con tensostrutture, permettendo di dare spazio e visibilità in sole tre giornate agli oltre 1.000 pregiati cavalli di tutte le razze per un valore superiore ai 7 milioni di euro. Una significativa novità di quest’anno riguarda la logistica della manifestazione, che come al solito si svolgerà negli spazi della Fattoria Autonoma Tabacchi di Cerbara, con una nuova dislocazione della zona delle scuderie, la quale ha consentito di ottimizzare e implementare gli spazi destinati alla presentazione dei cavalli.
Così la “Città del Cavallo” si presenta quest’anno con strutture, servizi e campi gara sempre più accoglienti e curati per ospitare al meglio, oltre i cavalli, anche gli addetti ai lavori e il numeroso pubblico che ogni anno arriva da ogni parte d’Italia (oltre il 70% dei visitatori arriva da fuori Città di Castello) e non solo. E poi tantissimi allevatori, proprietari e Giudici, 10 Nazioni rappresentate (Italia, Belgio, Brasile, Canada, Emirati Arabi, Francia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Stati Uniti d’America, 3 saloni espositivi con 130 espositori (“Salone delle Attrezzature”, “Salone dell’Artigianato Artistico dell’Umbria” ed “E’QUIGusto - mostra delle eccellenze enogastonomiche”) e 50mila mq totali di superficie occupata sono poi gli altri numeri di una manifestazione in continua crescita, con un budget organizzativo che si aggira sui 650mila euro.
“Siamo orgogliosi di ribadire ancora – ha affermato il sindaco di Città di Castello Fernanda Cecchini – che la nostra Mostra è seconda solo dopo quella di Verona. Ed è sicuramente una delle più importanti dell’Umbria. Ha un target vasto, composto da tanti appassionati ma anche da moltissime famiglie”. “La manifestazione – come ha ribadito Marcantoni della Regione Umbria – è importante per la zootecnia regionale, ma è anche un momento educativo unico perché tanti genitori arrivano a Città di Castello per portare i loro bambini a conoscere questo splendido animale”.
La Mostra del Cavallo quest’anno può contare anche su una rinnovata attenzione da parte della Provincia di Perugia. “L’Amministrazione provinciale – ha detto il vicepresidente Aviano Rossi – sostiene con forza la kermesse tifernate perché sono molte le attività ricreative e produttive che il cavallo sa offrire. Quest’anno durante i tre giorni della Mostra saremo presenti con uno stand, inaugureremo poi lo Sportello del Cittadino Itinerante e ci presenteremo per la prima volta con l’assetto a cavallo della polizia provinciale”.
Durante la presentazione è stato infine ricordato come il cavallo si sposi bene con la beneficenza. Come anteprima della Mostra, infatti, si terrà giovedì sera, 10 settembre, presso il Centro Ippico Caldese di Lerchi una cena di beneficenza. I fondi che verranno raccolti saranno destinati alle associazioni dell’Alto Tevere che operano nel campo della riabilitazione equestre.
(Comunicato Stampa Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello
Luca Paparelli - 339.6609530 – lpaparelli@tin.it)

 



Partecipa ad Equitando.com inserendo il tuo punto di vista.


Scegli un nickname:
Digita una tua email valida:

Il commento č soggetto a moderazione da parte degli amministratori


Se hai trovato interessante questa informazione, ti consigliamo:
 
 


http://www.wikio.it

EQUITANDO COMMUNITY


EQUITURISMO

Trekking federale nel deserto marocchino

Pubblicata il 07.10.11


La Fitetrec-Ante organizza, in collaborazione con il Ranch de Diabat, un viaggio federale in Marocco dal 27 novembre al 4 dicembre.

(Trekking)

 

Un viaggio tra spiritualità e natura sulle orme di Santiago De Compostela

Pubblicata il 15.07.11


Santiago De Compostela: un luogo unico dove riscoprire se stessi. Occasione idela per "staccare" dalla vita caotica metropolita...

(Trekking)

 

A cavallo sul cammino di Santiago de Compostela

Pubblicata il 04.04.11


Dal 27 Aprile al 4 Maggio Horseride organizza un viaggio di sette giorni attraverso la Galizia.

(Attualità)

 
 
Bed and Breakfast - via Michelangelo 148 - Palazzo di Assisi (PG)
 
Hotel Duca d'Aosta - Piazza Duca D'aosta 4, 65121 Pescara
 
Hotel Prestige - Via Marianna Marinelli, 102 65015 - Montesilvano (Pescara)
 
Hotel La Bastiglia - Via Salnitraria 15, 06038 Spello
 
Hotel Trullidea - Via Monte San Gabriele, 1, 70011 Alberobello
 
Hotel Lombardia, ideale per viaggi, turismo, vacanze, viaggi e trasferte...

piemontecavalli | promo | news | Monta Inglese | Monta Western | Altre Discipline | Morfologia | Piccoli Cavalieri | Argomenti | Equiturismo | Allevamenti | Aziende | Gallery | Video | Community | annunci | LINK | ClassHorse | videochat | RSS | Chi siamo | I fotografi | Pubblicità | Scambio Link | Privacy | shoponline | Note legali | e-commerce | contatti |  |